Taratura degli strumenti

TARATURA  

Verifica degli strumenti di pesatura, nelle loro normali condizioni di utilizzo, con masse campione certificate da Centro LAT partner della nostra azienda; le prove vengono effettuate secondo procedure ricavate dalle norme di riferimento in campo metrologico (UNI CEI EN 45501, OIML R76-1 R76).

  • emissione di una "Relazione di Prova" attestante l’esito della taratura

  • rilascio delle copie conformi agli originali dei certificati relativi alle masse campione utilizzate per la prova dello strumento.

METROLOGIA
La metrologia legale è la parte della metrologia che si occupa delle unità di misura, dei metodi di misurazione e degli strumenti di misura utilizzati nelle transazioni commerciali.

 

La verifica prima degli strumenti di misura

Ogni strumento metrico utilizzato nelle transazioni economiche, prima di essere commercializzato e messo in servizio, deve essere sottoposto a verifica prima cioè a valutazione di conformità dello strumento stesso ai requisiti essenziali ad esso applicabili.
La verifica prima è richiesta dal fabbricante metrico dello strumento, cioè dalla persona fisica o giuridica responsabile della conformità dello strumento di misura ai fini della commercializzazione o della messa in servizio dello stesso. L’esito positivo della verifica prima è attestato mediante la marcatura dello strumento, con apposizione dei numeri identificativi dell'ufficio metrico e dell'ispettore metrico procedenti (ipotesi di bollatura c.d. "italiana"), ovvero mediante bollatura e rilascio di attestato di conformità (ipotesi di "bollatura CE") ovvero attraverso altre diverse modalità a seconda del tipo di operazione effettuata.

 


La verifica periodica degli strumenti di misura

Gli strumenti di misura, utilizzati per le transazioni economiche, per le determinazioni di tariffe, tasse o remunerazioni, per la determinazione di un prezzo in funzione di un quantitativo per la vendita diretta al pubblico o per la confezione di preimballaggi, devono essere “omologati” e periodicamente sottoposti a verifica periodica.
La verifica periodica degli strumenti di misura è  l’accertamento del mantenimento, nel tempo, della loro affidabilità metrologica.
Tutti gli strumenti, ad esclusione dei misuratori di gas, di acqua ed elettrici, devono essere sottoposti alla verificazione periodica entro 60 giorni dall’inizio della loro prima utilizzazione ed, in seguito, per quanto riguarda gli strumenti di pesatura, ogni 3 anni.

 

BILANCIAI ASSOCIATI SNC può effettuare la Verifica Periodica su strumenti NAWI tramite Laboratorio esterno accreditato, e Verifica Periodica su strumenti AWI in proprio, in quanto il nostro Sig. Massimi è Ispettore Certificato.

Che differenza c'è tra Verifica Periodica e Taratura per Qualità?